Germany Time 13:05

VDWS – competent for windsurfing, kitesurfing, dinghy-, catamaransailing and SUP. Quality as well as international presence in watersports.

  • Windsurfing
  • Kitesurfing
  • Sailing
  • Cat
  • SUP

QAW


Da quest’anno le scuole affiliate alla VDWS, ed ad altre due associazioni tedesche, hanno la possibilità di fregiarsi di un marchio di qualità (QAW), come già molte altre realtà turistiche e non, hanno fatto negli scorsi anni. Di questa iniziativa la VDWS si è fatta promotrice per anticipare, soprattutto in Germania, un futuro obbligo da parte delle scuole a dover certificare il loro operato come centro di formazione sportiva nei confronti dello Stato. Esso è sicuramente un altro valido strumento per profilare il proprio centro nautico ed emergere sul mercato. Chi avesse intenzione di ottenere tale sigillo può rivolgersi direttamente alla Sede od a info@--no-spam--vdws.it.

Queste Associazioni Sportive Nautiche:

• DMYV – Deutscher Motoryachtverband e.V.
• VDS – Verband Deutscher Sportbootschulen e.V.
• VDWS – Verband Deutscher Wassersport Schulen e.V.

formano un gruppo di lavoro per la qualità dei corsi formativi nautici, chiamata QAW (qualità dell’insegnamento degli sport nautici).

Obiettivo: garantire standard qualitativi comuni per favorire la ricerca di centri formativi adeguati. Per un’affiliazione alla QAW sono stati definiti i seguenti standard minimi, dei quali tenere conto nella scelta della scuola.
• La scuola deve essere membro di una delle tre associazioni e deve essere condotta da un istruttore munito delle rispettive indispensabili licenze.
• La scuola deve essere riconoscibile come tale, quindi dotata di una bacheca informativa, di cartellonistica, di un bancone per le iscrizioni, di un ufficio e di un accesso allo specchio d’acqua, come pure degli elementi tipici che caratterizzano una scuola e centro di formazione professionale.
• La scuola deve essere dotata di un posto adatto alle lezioni teoriche, di sufficiente spazio per gli spogliatoi e di servizi igienici.
•  La scuola deve tenere corsi per acquisire patenti nautiche o certificati d’idoneità alla pratica delle diverse attività sportive, secondo i criteri ed i regolamenti delle rispettive associazioni.
• La scuola deve avere a disposizione un sufficiente numero d’istruttori qualificati, ed almeno il responsabile deve essere in possesso di una licenza valida per la rispettiva attività sportiva. Scuole con più sedi devono soddisfare questi criteri in ognuna di queste.
• La scuola deve possedere un parco barche sufficiente od un sufficiente numero di tavole, con un rimessaggio ordinato ed invitante.
•  Tutte le imbarcazioni e gli attrezzi sportivi devono possedere caratteristiche, in fatto di costruzione, misura e manovrabilità, adatte agli allievi e devono rispettare le normative vigenti.
• Se le norme legislative o le caratteristiche specifiche del litorale lo richiedono, deve essere presente una barca a motore per il salvataggio (per il kite è sempre obbligatorio eccetto che negli spot ad acqua piatta).
• Per i corsi ed il noleggio deve esserci a disposizione giubbotti salvagente, e per gli sport da spiaggia mute termiche che rispettino le norme igieniche.
• La scuola deve impiegare materiale scuola in accordo al manuale corrente d’insegnamento e basato sulle norme vigenti. Per l’insegnamento devono essere utilizzati sussidi didattici, quali modellini, lavagne, espositori, calendari delle maree od altri supporti didattici necessari.
• L’attività didattica e le imbarcazioni scuola devono essere coperte da una adeguata assicurazione RC.